banner0

La Finanza: 2milioni e 200mila euro contestati a una società specializzata in lavori marini

Martedì 16 Aprile - 08:00

Il Nucleo di polizia economico finanziaria della Guardia di Finanza di Trento, in esito ad attività ispettive condotte dall'Agenzia delle entrate di Trento, la cui istruttoria, ha condotto approfondimenti investigativi nei confronti di un'impresa, ora in liquidazione volontaria, già leader, a livello mondiale, nel settore della prospezione marina, installazione sottomarina, bonifica di fondali, nonché della ricerca e recupero di relitti. Negli anni 2013 e 2014 - secondo quanto emerso dalle verifiche svolte - la società avrebbe omesso di versare le ritenute fiscali, operate quale sostituto d'imposta, per circa 2,2 milioni di euro.

La nostra Piattaforma multimediale